080.5216124 newsletter@marnostrum.it

Progetto: “FORMAZIONE E ASSISTENZA ALLA CREAZIONE DI IMPRESA SOCIALE PER GIOVANI IMMIGRATE” - Secondo incontro

04.07.2017


Invito al Secondo Seminario del Progetto “FORMAZIONE E ASSISTENZA ALLA CREAZIONE DI IMPRESA SOCIALE PER GIOVANI IMMIGRATE” 

 

Bari, 04.07.2017 Prot. 29                             

                                                                                                           Ai Sigg. Sindaci

                                                                                                           Ai Sigg. Assessori ai Servizi sociali

                                                                                                           Ai Sigg. Responsabili Ufficio di Piano

                                                                                                           delle Province di Bari e Bat

Oggetto:  Secondo seminario 13.07.2017 ore 10.30   

Secondo quanto previsto dal progetto “Formazione e assistenza alla creazione di impresa sociale per donne immigrate”, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, Vi comunico che giovedì 13 luglio alle ore 10.30 nella sala “Beatrice Romita” del Palazzo della Polizia Locale di Modugno, via Rossini 49, si terrà il secondo seminario per illustrare l’iniziativa, conoscere soprattutto fabbisogni ed esigenze in ambito sociale del territorio, e cercare le soluzioni ottimali.

Il progetto è rivolto a giovani donne immigrate

- di età compresa tra i 18 e 35 anni;

- in possesso di permesso di soggiorno;

- con cultura di istruzione superiore;

- buona conoscenza della lingua italiana;

- domiciliate o residenti nelle province di Bari e BAT (Barletta, Andria, Trani) e relativi comuni.

Sul sito internet del progetto www.marnostrum.it è pubblicata una sintesi del progetto e l’Atlante dei fabbisogni della Regione Puglia.

Confido molto nella Vostra partecipazione, che sarà particolarmente gradita, e in attesa di incontrarVi, porgo cordiali saluti.

Giuseppe Abbati